Stefano Panzeri

"A Solidarity Invasion" 3/3

Il terzo e ultimo video del progetto "A Solidarity Invasion" è l'intervista a Uroš e Mateja, che con la loro fattoria educativa "Kmetija pod Hrastom" organizzano attività didattiche a contatto con la natura.

Canzone: Ilya Truhanov - Station Molodezhnaya

"A Solidarity Invasion" 2/3

Nel secondo video del nostro progetto " A solidarity Invasion", vi presentiamo Gašper Venc, istruttore di mountain bike e nostra guida lungo i percorsi ciclabili delle montagne slovene.

Canzone: David Hilowitz - Gradual Sunrise
Concessa con licenza CC BY-NC 4.0.

"A Solidarity Invasion" 1/3

Questo è il primo dei tre video che raccontano " A Solidarity Invasion", un progetto a breve termine del Corpo Europeo di Solidarietà organizzato dal Mladinsky Center Trbovlje, a cui ho partecipato l'estate scorsa. Abbiamo vissuto per due mesi a Trbovlje, in Slovenia, mettendo la segnaletica e ripulendo un percorso ciclabile che attraversa la regione della Zasavje e altri luoghi in Slovenia. Abbiamo anche dato una mano in una fattoria educativa. Il primo dei tre video, realizzati da noi, è una brevissima presentazione di noi volontari!

Canzone: Forget the Whale - Take to the Skies!
Concessa con licenza CC BY-NC-SA 4.0.

ResegUp 2019

Per la decima volta, un manipolo di uomini e donne coraggiosi è partito dal centro di Lecco per conquistare la vetta del Resegone e fare ritorno. Di 1300 iscritti, 959 sono arrivati nel tempo limite al traguardo; è una gara davvero dura!

Il tracciato, invariato dall'anno scorso, prevede 24km di corsa su 1800m di dislivello in salita, da percorrere in un tempo massimo di 6 ore. Ad ascese quasi in arrampicata si alternano lunghi prati pianeggianti e ripide discese nel bosco, nonché tratti cittadini.

Proprio su quest'ultimo terreno Martin Dematteis, veterano delle corse in montagna, ma alla sua prima ResegUp, ha recuperato fino al sorpasso su Jean Baptiste Simukeka, il maratoneta ruandese vincitore della scorsa edizione. Terzo posto per Gabriele Bacchion e ottimo piazzamento anche per l'altro dei gemelli Dematteis, Bernard, arrivato quinto.

Il podio femminile vede al primo posto Daniela Rota, che dopo il secondo posto nella classifica femminile 2018 riesce a ottenere la vittoria. Seguono Paola Gelpi, con poco più di quattro minuti di distacco e Caroline Cherono, che chiude la gara in 3:05:28.

Nel filmato ufficiale, a cura di gramvideo, rivedrete il meglio della gara e della città che la ospita.

Scigamatt 2018

Cosa può rendere veramente divertente una corsa per strade e le montagne di Lecco? Gli ostacoli folli della Scigamatt!

Questa corsa, nata come una competizione goliardica tra gli scigalott (gli abitanti del quartiere lecchese di Acquate) in occasione della festa patronale, è nel corso degli anni divenuta sempre più competitiva.

Agli atleti professionisti, prestanti e muscolosi, si affianca poi un nutrito manipolo di matti vestiti nei modi più improbabili: delle lumache, Batman, un'intera squadra di Quidditch e molti altri. E gli ostacoli non sono meno matti dei corridori: una piazza inondata di schiuma, un fiume da attraversare (tre volte per chi correva, una ventina per me che ero in acqua a fare le riprese!), i placcaggi di una squadra di football americano e così via.

Nel filmato ufficiale, a cura del team di gramvideo, li vedrete tutti!

ResegUp 2018

Anche quest'anno più di mille uomini e donne coraggiosi hanno partecipato alla grande sfida della ResegUp: anch'io quest'anno ho partecipato a modo mio, ovvero seguendo i corridori (e a volte precedendoli pure, salvo finire a corto di ossigeno dopo poche decine di metri) per fare le riprese del video ufficiale della corsa, girato da gramvideo, con la regia di Marco Riva e Giacomo Albo.

A metà gara la pioggia ha reso la discesa dai Piani d'Erna uno scivolo di fango, ma questo non ha fermato né i corridori né i volontari. Neanche noi cameramen (ovvero Marco Riva, Giacomo Albo, Vittorio Maggioni, Stefano Piaggi, Alessandro Rigamonti, Paolo Albo, Pino Capacchione, Gloria Bellu, Gloria Carpi, Francesca Scavelli) ci siamo fermati, ed ecco qui il risultato dei nostri sforzi!

ResegUp 2017

I lecchesi appassionati di montagna sapranno bene cos'è la ResegUp: una corsa dal centro di Lecco fino alla cima del Resegone e ritorno. Una gara estenuante e al tempo stesso spettacolare, che in poche ore ti porta dai palazzi del centro città, ai boschi, ai ghiaioni e ai prati.

Ci vuole non poco coraggio, nonché costanza negli allenamenti, per imbarcarsi in un impresa simile e un migliaio di corridori questo coraggio l'hanno trovato. Non è stato il mio caso, se è a questo che stavate pensando: la corsa non fa proprio per me; fortunatamente però ho avuto l'occasione di collaborare alle riprese del video ufficiale all'interno del team di gramvideo, guidato dalla regia di Marco Riva e Giacomo Albo.

Una giornata intensa fatta di perlustrazioni per scegliere i migliori punti di ripresa, attesa sotto il sole e corsa: sì, per riprendere i corridori prima alla Bedoletta e poi ai piani d'Erna, ho dovuto sudare! Vedere però il video finito, con le spettacolari riprese di tutti (colgo qui l'occasione per citarli: Pietro Bartesaghi, Marco Riva, Giacomo Albo, Vittorio Maggioni, Stefano Piaggi, Luana Giardino, Gloria Carpi De Resmini, Matilde Ciullo, Francesca Scavelli, Giovanni Scavelli, Riccardo Bosisio), è stata un'enorme soddisfazione.

Corso di videomaking - Dietro le quinte

Nell'attesa dei prossimi eventi del progetto Culture Shock, eccovi un breve montaggio del "dietro le quinte" del corso di videomaking svoltosi a ottobre al Parco Ludico di Galbiate.

Canzone: Zaza - Be Together
Musica concessa da NoCopyrightSounds.

Corso di videomaking - Il video

Terminato il corso di videomaking organizzato dal Parco Ludico di Galbiate, è ora di svelare il video realizzato dai ragazzi che hanno partecipato, guidati dal maestro Marco Riva e dalla sua collaboratrice Luana Giardino.

I ragazzi si sono cimentati sia nella ripresa che nella recitazione, imparando poi anche le basi del montaggio: il risultato è un video di due minuti per raccontare il Parco Ludico di Galbiate.